Menu

MOKSI

Press Kit Website Facebook

Instagram Soundcloud Twitter

Samir e Diego, il duo che si cela dietro ai Moksi, è un esempio perfetto di come lavorare in squadra porti inevitabilmente al successo.

La musica dei Moksi è un caleidoscopio di urti urlanti e di un viso basso – le gocce amorose del subwoofer. Per i due ragazzi l’influenza inizia con i classici del garage britannico degli anni 90 e tutto ciò che va con esso. Una delle prime tracce a cui hanno lavorato, Getting Higher, è stata da subito notata dagli Yellow Claw. Da lì a breve, i Moksi lavoreranno sul loro EP di debutto, Brace Yourself. I due ragazzi si sono riuniti in studio per sperimentare alcune melodie senza grandi aspettative se non quella di divertirsi. Sembra che l’atteggiamento ”je ne sais quoi” si è trasformato in qualcosa di enorme. Non solo Brace Yourself ha illuminato tutte le piattaforme social e utilizzato per il MIX 8 di YC, ma ha ottenuto un’esposizione massiccia dal vivo dei rulli alti nel gioco. I Moksi sono anche quelli fortunati o forse anche gli unici che possono dire che il loro primo concerto da DJ è stato al Tomorrowland. Guidati dai professionisti della Barong Family, i Moksi sono tornati in studio per espandersi e abbracciare la propria creatività, che dopo un mese ha portato all’EP The Power of Moksi, un set di 4 tracce infuso con gocce incredibilmente dure da colpire, che ha già ottenuto un grande sostegno dai pesi massimi della scena.

Seguito a entrambi i EP, la loro storia dei remix comprende Till It Hurts di YC, No Class, il più grande disco di OWSLA nel 2015 Deep Down Low e tanti altri.

Cos’altro aspettarci dai Moksi? Con le tasche piene di nuove canzoni, il duo ha molto di più da offrire e saltare in modalità tour in tutto il mondo.